Menu

Viaggiare lentamente in Puglia

PUBBLICATO IN DATA

27 Ottobre 2019

NUMERO DI LETTORI

102

Scuola di turismo rurale

NOTIZIE PER CATEGORIE

eBook "Piccole Patrie"

Profili professionali

Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie
CONDIVIDI

La storia ha consegnato alla Puglia un vero e proprio “fascio di vie” che interseca il tracciato principale delle due grandi arterie romane: la via Appia antica e la via Appia Traiana. Si pensi alla Litoranea, alla Micaelica, alla Traiana Calabra, alla Sallentina, alla Leucadense, all’Herculea o all’Egnazia.

Oggi tutto questo è anzitutto occasione per riscoprire le origini culturali su cui l’Europa ha costruito le sue basi più antiche, ma anche un tessuto che consente di generare un’offerta di itinerari turistici basati sull’identità territoriale per definire nuove traiettorie di attraversamento lento del territorio, assecondando il desiderio di esperienza e di autenticità che contraddistingue il viaggiatore contemporaneo, che intende sottrarsi alle formule desuete del turismo di massa.

Cammini in Puglia

Il lento avvicinarsi alla “fine delle terre“, al Santuario “De Finibus Terrae” di Santa Maria di Leuca sul lembo estremo del Salento, trova la massima espressione nel Cammino del Salento e nei Cammini di Leuca che consentono di ripercorrere il viaggio di san Pietro – via Petrina – e di milioni di pellegrini che, dal Medioevo a oggi, hanno attraversato ed attraversano questa terra immersa tra due mari, ricca di fascino, di leggende, di misteri e di straordinarie vestigia d’arte e di cultura.

Itinerari di viaggio, percorsi ed esperienze

TORNA ALLA MAPPA DEGLI ITINERARI D’ITALIA

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone “Mi piace” è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce “Segui“.

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E’ sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno…

notizie connesse…

Titolo

Torna in cima