Menu
Loading...
Urbanistica rigenerativa2021-04-18T08:08:01+02:00

Città intelligenti e territori resilienti

Le nostre città si stanno trasformando ad un ritmo sempre più veloce: la gentrificazione, l’urbanizzazione crescente, il consumo di suolo, le continue evoluzioni tecnologiche, i comportamenti e le abitudini dei cittadini sempre più orientate dalla digitalizzazione, sono tutti fattori che influenzano profondamente la vita delle comunità locali, sottoposte ogni giorno a nuove importanti sfide.

Dalla “polis” concepita da Aristotele agli skyline contemporanei, ci siamo persi qualcosa. Le città rappresentano qualcosa più di un mero agglomerato di edifici: sono il luogo dove l’intelligenza umana ha lasciato la sua impronta più forte, modellando l’ambiente a misura delle proprie esigenze. Ma in questi paesaggi antropizzati si è spesso finito per dimenticare la sfera relazionale, la socialità e – con essa – altri bisogni primari.

ricerca

Rigenera

La rigenerazione degli spazi urbani, anche nelle forme condivise dell’urbanismo tattico, consente di non dimenticare che le città sono i luoghi dove l’Uomo ha deciso di farsi comunità.

Vivi

 Le città possono ancora rappresentare l’espressione più profonda della nostra convivenza, ma ad una condizione precisa: rimettere al centro la persona e la sua qualità della vita.

Per affrontare le tematiche sociali, economiche e ambientali che si intersecano con crescente complessità nelle città, occorre creare una governance innovativa, in cui le capacità di ascolto attivo e di inclusione rivestano un ruolo fondamentale: lo sviluppo umano integrale proposto dalla enciclica Laudato Si’ contiene le chiavi per sconfiggere l’emarginazione e le povertà crescenti, attraverso un “nuovo umanesimo” capace di rigenerare le città sulla base della consapevolezza che le relazioni interpersonali sono le infrastrutture più importanti.

41,2%

popolazione nei centri di media dimensione

24,5%

popolazione italiana nelle aree rurali

34,3%

popolazione che vive in grandi città

L’approccio SIMTUR abbraccia le città nel loro essere ecosistemi, in cui la gestione dell’illuminazione pubblica, degli edifici, del trasporto pubblico locale, delle esigenze di mobilità e di logistica, la riqualificazione degli spazi pubblici, il verde urbano, la pianificazione urbanistica, la qualità della vita e la cultura diventano elementi interconnessi e integrati, con soluzioni che consentono alle Amministrazioni locali di dotarsi di un’interfaccia unica e di semplificare i processi, in un’ottica di economia circolare.

blog & podcast

Notizie e aggiornamenti dal mobility blog di SIMTUR

  • Scuole educazione cavalli

Educazione, cura e gestione a terra del cavallo

A Siena (dove altro?) un nuovo corso di studi pensato per studenti dell’istituto Agrario che mira a far conoscere i mestieri legati al settore dell'ippica: “Educazione, cura e gestione a terra del cavallo”. “Non è [...]

  • Maranello

Marketing territoriale: da Maranello alla via Emilia

A Maranello, in Emilia Romagna, altra straordinaria tappa dei Camp: da lunedì 3 a mercoledì 5 ottobre, tre giornate dedicate al marketing territoriale e alla valorizzazione di brand turistici. Saremo nella terra della velocità, accompagnati [...]

  • Rice experience

Turismo enogastronomico: un Camp in Baraggia

Nella Baraggia, in Piemonte, altra straordinaria tappa dei Camp: da venerdì 14 a domenica 16 ottobre, tre giornate dedicate alla generazione di esperienze di turismo enogastronomico. Siamo nel cuore della "rice experience" tra risaie e [...]

Scopri le altre news

a scuola di futuro

Scopri i corsi, le masterclass e le scuole estive di SIMTUR e dei suoi partner straordinari!

movability

Titolo

Torna in cima