Itinerario Burdigalense – La Via di Gerusalemme

PUBBLICATO IN DATA

3 Novembre 2018

NUMERO DI LETTORI

48

Scuola di turismo rurale

NOTIZIE PER CATEGORIE

eBook "Piccole Patrie"

Profili professionali

Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie
CONDIVIDI

L’Itinerario Burdigalense è il primo pellegrinaggio ufficiale della storia. Un anonimo viaggiatore, nel 333 dopo Cristo lascia Burdigala (l’odierna Bordeaux) per raggiungere Gerusalemme. Percorre tutta l’Europa continentale, giunge in Terra Santa, attraversa il Mediterraneo e dalla Puglia raggiunge Roma e Milano.

Il programma internazionale di ripristino dell’Itinerario vuole far scoprire la ricchezza storica del viaggio e, sopratutto, unire popoli e Nazioni d’Europa e del Mediterraneo in un grande cammino, simbolo di condivisione, di cultura e di pace.

L’obiettivo finale è rendere percorribile, attraverso i servizi e la segnalazione del percorso, l’intero tracciato che parte da Bordeaux e giunge a Gerusalemme, compreso il tratto di ritorno che passa da Roma.

Allo stato attuale, il tratto percorribile è solo quello pugliese, in attesa di completare altri tracciati. La scelta di rendere fruibile da subito tale tratto è dovuta alla constatazione di come la Puglia, nei secoli passati, abbia costituito coi suoi santuari la “meta commutativa” per coloro che non potevano recarsi in Gerusalemme, in quanto territorio più vicino. Allo stesso modo, si è scelto di proporre il tratto pugliese partendo da Otranto, ponte tra Oriente e Occidente, e proseguendo verso nord fino alle sacre soglie degli Apostoli.

TORNA ALLA MAPPA DEGLI ITINERARI D’ITALIA

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone “Mi piace” è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce “Segui“.

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E’ sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno…

notizie connesse…