SIMTUR invita associati e cittadini alla Discesa Internazionale del Tevere

2 minuti per leggere questa notizia

SCEGLI CATEGORIA

PUBBLICATO IN DATA

15 Settembre 2021

NELLA CATEGORIA
POPOLARITÀ
CONDIVIDI
10 azioni per generare fiducia nel futuro

CATEGORIE

All Routes lead to Rome - Meeting 2021 - Piccole Patrie

Profili professionali

Urban Mobility Conference_banner
Econote

Il 25 settembre si svolgerà la tappa da Roma (Ponte di Mezzocammino) alla Foce (Capo due Rami) della 42a edizione della Discesa Internazionale del Tevere (DIT2021), l’evento che ogni anno percorre in più tappe il fiume Tevere a pagaia, in bici ed a piedi.

La DIT promuove l’idea di un turismo sportivo lento e sostenibile sulle antiche vie del fiume Tevere – nel suo attraversare delle valli umbro laziali fino a Roma e al mare – riscoprendo le percorrenze riparie a piedi e in bici e riconnettendo tra loro i tratti accessibili alla navigazione sportiva/leggera in canoa e sup. La DIT è un viaggio reale ma contemporaneamente subliminale e metaforico sul Tevere, che per più giorni coinvolge una comunità itinerante eterogenea e cosmopolita alla ricerca della bellezza nei paesaggi fluviali.

Il tratto interessato è lungo circa 18 km e parte da Mezzocammino, il cui toponimo significa il tratto a metà strada tra il mare ed il Porto di Ripetta, ovvero il luogo dove venivano cambiati gli animali da soma che sulla via alziaia trainavano le imbarcazioni controcorrente.

Alla fine della Discesa è prevista una visita guidata, con apertura dedicata, al Parco Archeologico dei Porti Imperiali di Claudio e Traiano, anche al fine di rievocare la storia navale del fiume. Durante l’edizione 2021 sono stati già visitati i Porti fluviali di Pagliano (ciò che affiora dopo l’alluvione che li ha nuovamente sommersi), di Seripola e di Otricoli.

Importante sottolineare, inoltre, che sia direttamente lungo il fiume sia lungo le sue sponde, da Roma si può arrivare alla foce incontrando diverse comunità e realtà fluviali. La Discesa è una proposta di viaggio “creativo” sul tema del fiume e, attraverso le pratiche escursionistiche riparie e di navigazione sportiva dell’alveo, intende promuovere nuove attenzioni e sensibilità all’ambiente, alla sostenibilità, alla conoscenza del paesaggio, della storia, cultura e tradizioni enogastronomiche del Tevere e del suo territorio.

Con questi obiettivi la DIT è inserita nelle attività del percorso partecipato del Contratto di Fiume Tevere da Castel Giubileo alla Foce ed è pilastro tra le azioni del prossimo Primo Programma Triennale di Azione del Contratto stesso. Le iniziative hanno anche il patrocinio Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale.

Per partecipare…

Per partecipare è necessario essere iscritti all’Associazione “Discesa Internazionale del Tevere”, ad una associazione affiliata UISP Acquaviva, a SIMTUR o al progetto “Il Fiume e noi, bambine e bambini partecipano alla custodia del fiume”.

La partenza da Mezzocammino è alle ore 09:00/10:00 ed il ritorno è previsto per le 18.30.

Per chi è iscritto la Discesa è gratuita (organizzazione e guida) vi è cmq la condivisione dei costi del battello per il ritorno, pari a 25 euro adulto (ma vedi possibilità sconto) e 5 euro minore (la DIT favorisce in questo modo la partecipazione delle famiglie).

Per l’adulto che si impegna a raccogliere almeno due imballaggi di plastica lungo il percorso (sconto 2,5 euro); la giornata è infatti inserita nel calendario “Let’s clean up Europe”.

Per l’adulto che si impegna a condividere l’evento su facebook (sconto 2,5 euro).

Per chi ne fosse sprovvisto è possibile noleggiare attrezzatura con consegna e ritiro direttamente sul fiume al costo convenzionato di 25 euro (contattare Fattoria Didattica Campo di Contra al numero 3282579603-Mauro).

Il numero dei partecipanti è limitato e per iscriversi è necessario compilare il modulo.
Per scendere in acqua è obbligatorio indossare salvagente e calzature idonee (no piedi nudi o infradito).

Non saranno accettati i moduli inviati dopo il 20 settembre ed i pagamenti dopo il 23 settembre 2021.


Per scaricare e compilare il modulo, visita il sito di Tiber Tour.