Tre parchi italiani nella Green List, certificazione mondiale di qualità

PUBBLICATO IN DATA

20 Aprile 2021

NUMERO DI LETTORI

41

Scuola di turismo rurale

NOTIZIE PER CATEGORIE

eBook "Piccole Patrie"

Profili professionali

Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie
CONDIVIDI

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano e quello delle Foreste Casentinesi entrano nella prestigiosa Green List della IUCN, mentre il Parco nazionale del Gran Paradiso rinnova per la terza volta la su presenza dal 2014.

Si tratta del riconoscimento dell’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura che premia le eccellenze mondiali delle aree protette e che rappresenta un programma di certificazione per quelle che effettivamente risultano le migliori in termini di conservazione naturalistica e gestione sostenibile. La comunicazione ufficiale è giunta dalla sede svizzera della IUCN, il massimo organismo mondiale per la conservazione della natura.

Secondo la IUCN globale, con i nuovi ingressi salgono a 59 i parchi naturali che fanno parte della Green List, distribuiti in 16 paesi.

Si tratta di un riconoscimento di grande valore internazionale che rendiconta gli impegni quotidiani nei quattro piloni strategici definiti dalla governance, dalla programmazione, dal management e dai risultati di conservazione. Rilevanti, tuttavia, sono anche gli aspetti che riguardano la partecipazione e la condivisione con le comunità e il territorio in materia di sostenibilità; quest’ultima è valutata sia in termini di partecipazione e condivisione, sia per quanto riguarda infrastrutturazione ed attività produttive all’interno del perimetro dell’area protetta.

Federparchi, in stretta collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica, segue ed accompagna le aree protette italiane nel complesso iter di acquisizione di questa prestigiosa certificazione internazionale.

Sono molto orgoglioso di questo risultato – dice Giampiero Sammuri, vicepresidente di IUCN Italia e presidente del Parco dell’Arcipelago Toscano – sia per quanto riguarda il parco da me presieduto che per gli altri due. Presto altri parchi raggiungeranno questa prestigiosa certificazione, a dimostrazione dell’eccellenza raggiunta nella gestione del nostro enorme patrimonio naturalistico”.

La Green List si basa su uno specifico Global Standard per la corretta applicazione della certificazione alla scala delle diverse nazioni ed aree protette. Per una coerente ed omogenea applicazione in ogni contesto gestionale e geografico, il Global Standard può essere adattato alle esigenze locali essendo composto da una serie di parametri qualitativi atti a misurare e migliorare e le performance delle aree protette, al fine di raggiungere elevati obiettivi di tutela e di governance del loro territorio.


+INFO: visita il sito del Comitato Italiano IUCN

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone “Mi piace” è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce “Segui“.

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E’ sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno…

notizie connesse…