Turismo sostenibile montano: un Camp nella Sila

PUBBLICATO IN DATA

1 Giugno 2022

NUMERO DI LETTORI

1.449

Scuola di turismo rurale

NOTIZIE PER CATEGORIE

eBook "Piccole Patrie"

Profili professionali

Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie
CONDIVIDI

Nel Parco nazionale della Sila, in Calabria, la quarta tappa dei SIMTUR Camp: dal 10 al 12 giugno, tre giornate dedicate alla generazione di esperienze di turismo sostenibile nei territori di montagna e nelle aree protette, tra marketing e integrazione dell’offerta territoriale.

I Camp rappresentano lo strumento più evoluto e innovativo dei cataloghi formativi nazionali che SIMTUR ha generato – in collaborazione con ACT – Accademia Creativa Turismo – per disegnare corsi di alta formazione “su misura dei territori: tre giornate con formula residenziale, finalizzata a trasferire competenze e condividere esperienze per rispondere alle esigenze specifiche di comprensori, aree territoriali, «piccole patrie» e destinazioni turistiche, a partire dalle meno celebrate dai cataloghi dell’offerta.

Camp sono la novità 2022 inseriti nei repertori nazionali movability e turismability, chiamati a dedicare le migliori professionalità del settore alla crescita delle aree interne, più fragili dal punto di vista turistico, ma capaci di rappresentare modelli di integrazione dell’offerta in grado di generare stupore, meraviglia, emozioni e sensazioni in vetta alle preferenze dei visitatori, italiani e stranieri: sono spesso “terre di mezzo” che riscoprono nelle proprie matrici rurali e nella cultura contadina le radici più sane della società e anche le energie per proiettarsi nel futuro.

Turismo sostenibile montano

Benvenuti nella Sila!

Il Parco nazionale della Sila è una zona protetta situata nel cuore della Calabria, esteso per 73.695 ettari, con una forma allungata da nord a sud e con un perimetro che coinvolge tre delle cinque province calabresi: Catanzaro, Cosenza e Crotone.

Istituito nel 1997, al suo interno custodisce uno dei più significativi sistemi di biodiversità: tra i parchi nazionali italiani è quello con la maggior percentuale di superficie boscata, circa l’80% del totale, costituita principalmente da faggete e pinete del tipico pino silano (Pinus nigra laricio). Ampie sono le vallate che si aprono lungo le dorsali del parco ove è praticata la pastorizia, con forme di transumanza e alpeggio che resistono tutt’oggi, e l’agricoltura legata soprattutto alla coltivazione della patata della Sila (I.G.P.). Simbolo del parco è il lupo.

Il consiglio internazionale di coordinamento del programma MAB (Man and the Biosphere Programme), nel corso della sua 26ª sessione a Jönköping in Svezia, ha approvato l’iscrizione della Sila come 10ª riserva della biosfera italiana nella rete mondiale dei siti di eccellenza dell’UNESCO.

L’iniziativa SIMTUR è resa possibile dalla collaborazione con Destinazione Sila, Parco nazionale della Sila e GAL.

Il programma prevede due sessioni complementari e integrate in un percorso formativo d’aula con esperienze sul campo, attraverso un’originale formula itinerante che mirerà a coinvolgere gli enti, gli operatori economici, il terzo settore e i cittadini“, commenta il presidente SIMTUR Federico Massimo Ceschin.

 

Locandina Camp alta formazione Parco nazionale Sila

Il programma del Camp

Venerdì 10 giugno

  • Arrivo dei partecipanti dalle ore 10
  • Escursione al Centro Visita Cupone
  • Pranzo
  • Welcome
  • Formazione: “La sostenibilità nel turismo” (Federico Massimo Ceschin)
  • Formazione “Destination temporary management” (Andrea Succi)
  • Cena
  • Pernottamento

Sabato 11 giugno

  • Sveglia e colazione
  • Formazione: “Mappatura digitale e cicloturismo” (Gaia Ferrara)
  • Formazione: “Progettare prodotti turistici esperienziali” (Gaetano Vessichelli)
  • Pranzo
  • Escursione in ebike
  • Cena
  • Pernottamento

Domenica 12 giugno

  • Sveglia e colazione
  • Tour con treno storico a vapore
  • Visita alla Riserva “Giganti della Sila” (FAI)
  • Pranzo
  • Analisi e sintesi del Camp
  • Convegno / Presentazione dei risultati
  • Saluti e chiusura

La quota di partecipazione è pari ad euro 330 (tutto compreso).
Gli associati SIMTUR potranno iscriversi versando la sola quota di iscrizione di 300 euro.

+INFO: non esitare ad entrare in contatto per informazioni e iscrizioni

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone “Mi piace” è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce “Segui“.

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E’ sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno…

notizie connesse…