Marketing territoriale: da Maranello alla via Emilia

PUBBLICATO IN DATA

8 Settembre 2022

NUMERO DI LETTORI

893

Scuola di turismo rurale

NOTIZIE PER CATEGORIE

eBook "Piccole Patrie"

Profili professionali

Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie
CONDIVIDI

A Maranello, in Emilia Romagna, altra straordinaria tappa dei Camp: da lunedì 3 a mercoledì 5 ottobre, tre giornate dedicate al marketing territoriale e alla valorizzazione di brand turistici. Saremo nella terra della velocità, accompagnati dal cavallino della Ferrari, per approfondire i temi del marketing territoriale e dell’integrazione dell’offerta territoriale, “dalla velocità alla lentezza“.

I Camp rappresentano lo strumento più evoluto e innovativo dei cataloghi formativi nazionali che SIMTUR ha generato – in collaborazione con ACT – Accademia Creativa Turismo – per disegnare corsi di alta formazione “su misura dei territori: tre giornate con formula residenziale, finalizzata a trasferire competenze e condividere esperienze per rispondere alle esigenze specifiche di comprensori, aree territoriali, «piccole patrie» e destinazioni turistiche, a partire dalle meno celebrate dai cataloghi dell’offerta.

Camp sono la novità 2022 inseriti nei cataloghi nazionali disegnati per qualificare le migliori professionalità del settore alla crescita delle aree interne, più fragili dal punto di vista turistico, ma capaci di rappresentare modelli di integrazione dell’offerta in grado di generare stupore, meraviglia, emozioni e sensazioni in vetta alle preferenze dei visitatori, italiani e stranieri: sono spesso “terre di mezzo” che riscoprono nelle proprie matrici rurali e nella cultura contadina le radici più sane della società e anche le energie per proiettarsi nel futuro.

Maranello

Benvenuti a Maranello

La promozione turistica del territorio rappresenta una delle linee strategiche del Documento Unico di Programmazione (DUP) del Comune di Maranello (Il turismo e il brand “Maranello”), capofila del Sistema Turistico Territoriale Intercomunale (STTI) formato assieme ai Comuni di Fiorano Modenese, Formigine, Frassinoro, Montefiorino, Palagano e Prignano Sulla Secchia.

L’esperienza pluriennale di gestione associata nella promozione del turismo ha portato a considerare l’opportunità di lavorare in sinergia con gli operatori interessati al fenomeno turistico per fare sì che l’esperienza dei visitatori sia positiva ed entusiasmante, così che loro stessi siano ambasciatori di questa destinazione nei rispettivi paesi di provenienza e nelle piattaforme web che sempre più spesso determinano i flussi turistici.

La ricerca di sinergie è condotta anche su scala regionale e nazionale attraverso la partecipazione alla Motor Valley regionale e alla Rete Nazionale delle città dei Motori. Sempre sotto l’egida del claim “Fast cars, slow life”, il Camp ha l’obiettivo di trasferire e condividere competenze per aumentare la cultura di rete e stimolare metodi innovativi di comunicazione e accoglienza.

Il programma prevede due sessioni complementari e integrate in un percorso formativo d’aula con esperienze sul campo, attraverso un’originale formula itinerante che mirerà a coinvolgere gli enti, gli operatori economici, il terzo settore e i cittadini“, commenta il presidente SIMTUR Federico Massimo Ceschin.

Il programma del Camp

Lunedì 3 ottobre

  • Arrivo dei partecipanti. Caffè e saluti di benvenuto. Presentazione del programma del camp.
  • (formazione) Valorizzazione dei patrimoni ambientali, culturali, enogastronomici e dei borghi del Distretto
  • La Scuola Ial di Serramazzoni, la didattica, il territorio
  • Come nasce una Piccola Patria
  • Trasferimento all’Azienda la Bersana per il pranzo e condivisione
  • Parco della Resistenza di Monte San Giulia, Storia e Natura. Scuola Di Gastroniomia di Serramazzoni, Progetto Donne di Maranello.
  • Presso il progetto “Donne di Maranello” con piccolo rinfresco (Trattoria da Guido, nel Parco Salse di Nirano)
  • Su richiesta, pernottamento in agriturismo o B&B

Martedì 4 ottobre

  • (formazione) Come raccontare il territorio attraverso lo Storytelling
  • Le guide, gli accompagnatori, i manager territoriali, le reti dei professionisti certificati
  • Creazione e mappatura delle Meraviglie del territorio, attraverso Sharryland
  • Trasferimento all’Azienda la Bersana per il pranzo e condivisione
  • Come creare una mappa delle meraviglie del territorio, la ricerca, la scoperta, le foto, la presentazione, la pubblicazione.
  • Escursione in e-bike.
  • Visita al Castello di Spezzano, all’Azienda Ca Giberti e alle Salse di Nirano. 12 km facile
  • Degustazione di prodotti tipici (Trattoria da Guido, nel Parco Salse di Nirano)
  • Su richiesta, pernottamento in agriturismo o B&B

Mercoledì 5 ottobre

  • (formazione) La generazione di pacchetti turistici, relazione con gli enti pubblici e con il mercato. Marketing territoriale e turismo esperienziale. Reti locali, rete delle reti, manager territoriale
  • (formazione) Lo sguardo verso il futuro, la transizione ecologica e la mobilità
  • Trasferimento all’Azienda la Bersana per il pranzo e condivisione
  • Creare un percorso turistico/ambientale legato alle aziende del territorio“. Marketing e storytelling. Visiteremo aziende produttrici di Aceto Balsamico, formaggi e vino, ascolteremo le loro storie per capire come si pone il professionista nel rapporto con i turisti e con le aziende, la gestione delle esperienze, delle visite, la comunicazione, la collaborazione, piccoli grandi problemi che diventano opportunità, in tempo reale. Come si costruisce un’idea e poi una rete e poi una Piccola Patria
  • Incontro al Castello di Formigine per la conclusione dei lavori
  • Eventuale cena presso il Piccolo Mugnaio (25,00 €)

Camp Maranello


La quota di partecipazione è pari ad euro 450.
Gli associati SIMTUR potranno iscriversi versando la sola quota di iscrizione di 425 euro.


+INFO: non esitare ad entrare in contatto per informazioni e iscrizioni

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone “Mi piace” è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce “Segui“.

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E’ sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno…

notizie connesse…