Due nuovi corsi di slow tourism con l’Accademia Creativa Turismo

2 minuti per leggere questa notizia

SCEGLI CATEGORIA

PUBBLICATO IN DATA

14 Maggio 2021

NELLA CATEGORIA
POPOLARITÀ
CONDIVIDI
10 azioni per generare fiducia nel futuro

CATEGORIE

Future Talks + SIMTUR Live!

Profili professionali

Piccole Patrie
Econote

La pandemia ha modificato le scelte del consumatore, che vuole vivere da protagonista le esperienze a diretto contatto con la natura. Una formula basata su un turismo lento, sostenibile e immersivo nel territorio. Aumentano le persone che scelgono di viaggiare per conoscere nuovi posti e nuovi sapori.

I trend disegnati da autorevoli organismi internazionali confermano per i prossimi anni una forte ascesa della domanda di slow tourism e di turismo esperienziale, forme di viaggio che mettono al centro le identità dei territori, i sapori, i riti, i colori, i profumi, le tradizioni enogastronomiche e artigianali.

Si fa sempre più spazio nei mercati una nuova consapevolezza dei viaggiatori, che richiede agli operatori turistici di raccogliere la sfida di saper proporre esperienze di ri-scoperta della bellezza nei territori di prossimità, ma anche di saper rispondere ad aspettative che sono diventate certamente più evolute.

La risposta di ACT – Accademia Creativa Turismo non si è fatta attendere: ecco 2 nuovi corsi di specializzazione:

  • Programmatore di turismo sostenibile e responsabile
  • Programmatore di turismo culturale ed enogastronomico

Corso di turismo slow e sostenibile

Il Corso di specializzazione per Programmatore di turismo sostenibile e responsabile sviluppa le competenze tecnico-operative di chi intende operare all’interno delle organizzazioni e Tour operator che promuovono viaggi ed escursioni di ecoturismo e di turismo responsabile in tutto il mondo. Consente inoltre di avviare iniziative turistiche a livello imprenditoriale e collaborare con le organizzazioni che operano sui progetti di sviluppo locale e della promozione turistica.

Il percorso didattico è realizzato in collaborazione con autorevoli esponenti dell’ecoturismo: Four Seasons Natura e Cultura, SIMTUR e AITR – Associazione Italiana Turismo Responsabile.

Prospettive professionali

  •  Tour operator per il turismo sostenibile;
  •  Agenzie di viaggi specializzate;
  •  Consulente turistico per progetti di cooperazione;
  •  Organizzazioni per la promozione del territorio e dello sviluppo locale.

Corso di turismo culturale enogastronomico

Il Corso di specializzazione per Programmatore di turismo culturale ed enogastronomico consente l’apprendimento dei modelli di programmazione turistica, applicati al turismo incoming nazionale e internazionale, consentendo l’apprendimento di competenze professionali da impegnare presso imprese turistiche di settore, agenzie viaggi e tour operator specializzati. Consente inoltre di avviare iniziative d’impresa nell’ambito della consulenza turistica, nonché gestire progetti ed eventi di promozione turistica nell’ambito di amministrazioni locali e territoriale.

Il percorso di turismo culturale ed enogastronomico coinvolge docenti provenienti da Slow Food Travel, dalla Federazione Italiana delle Strade del Vino dell’Olio e dei Sapori e prevede visite guidate presso produttori di eccellenza del settore.

Prospettive professionali

  •  Tour operator per il turismo culturale ed enogastronomico
  •  Agenzie di viaggi specializzate
  •  Agenzie di eventi culturali e congressuali
  •  Consulenza turistica per imprese private e enti pubblici
  •  Organizzazioni per la promozione del territorio e dello sviluppo locale

Date: 22 giugno, flex learn settimanale
Sedi: Roma e Milano
Durata: 150 ore
Pagamento ratealizzabile con possibilità di ricerca alloggio
Live project presso aziende di settore

Se vuoi sapere di più e porre domande agli organizzatori, partecipa al prossimo open day online.

Per informazioni dettagliate, scrivi a info@accademiacreativaturismo.it o chiama il numero 06.86984252.