SCEGLI CATEGORIA

PUBBLICATO IN DATA

19 Maggio 2021

NELLA CATEGORIA
POPOLARITÀ
CONDIVIDI
10 azioni per generare fiducia nel futuro

CATEGORIE

Future Talks + SIMTUR Live!

Profili professionali

Piccole Patrie
Econote

Dal 20 maggio al 3 giugno, il circuito primaverile outdoor “Days Out” offre numerose occasioni per ritornare a contatto con la natura, in tutta sicurezza, per stare all’aria aperta, aumentare il benessere e conoscere luoghi, ascoltare storie e incontrare persone…

Nato nel 2016 a seguito dell’Enciclica Laudato Si’ e dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, il meeting “All Routes lead to Rome” si avvia quest’anno verso la sesta edizione, con una importante novità: nasce il circuito primaverile di esperienze all’aria aperta “Days Out”, per invitare le persone ad uscire di casa dopo le paure dei lockdown, a riappropriarsi degli spazi pubblici, tornando a ricercare nuove forme di libertà, promuovendo la socialità, l’incontro e la condivisione, seppure nel rispetto delle norme di sicurezza e di contrasto alla diffusione dei virus.

Al termine della precedente edizione, svoltasi interamente in digitale – spiega il presidente di SIMTUR, Federico Massimo Ceschinabbiamo ideato questa nuova formula, attendendo il ritorno della primavera come segno di rinascita, di speranza, di ripresa e di resilienza. La mobilità e il senso del viaggio hanno accompagnato l’evoluzione umana lungo tutto l’arco della storia, ma negli ultimi decenni qualcosa è sfuggito di mano: traffico, inquinamento, cambiamenti climatici, città progettate per le auto e non per le persone. SIMTUR intende contribuire a sovvertire queste dinamiche per affermare che il movimento è parte della soluzione, non del problema”.

Nelle cinque edizioni precedenti, il meeting ha raccolto attorno a sé un partenariato con oltre 100 realtà attive nella promozione di stili di vita sani, puliti e in sintonia con l’ambiente. Ma anche autorevoli patrocini, tra cui il Parlamento Europeo, il Pontificio Consiglio della Cultura, il Ministero della Transizione Ecologica, il Ministero delle Politiche agricole, il Ministero della Cultura, il Ministero della Mobilità sostenibile e numerose altre istituzioni. E l’Assemblea Capitolina, voce dei cittadini di Roma, grazie al lavoro della Commissione Turismo presieduta da Carola Penna, che ha incoraggiato l’iniziativa fin dalla prima edizione.

È un piacere sostenere anche quest’anno “Tutte le strade portano a Roma” con il circuito “Days Out” nella sua versione primaverile. Con questa manifestazione – sottolinea la presidente Penna – abbiamo l’occasione di ricominciare a vivere nuovamente il nostro territorio e l’immenso patrimonio ambientale e culturale che ci circonda, scoprendo itinerari alternativi all’aria aperta, a piedi e in bicicletta, in una formula quanto mai attuale che è quella del turismo sostenibile e di prossimità. Un progetto di turismo slow e consapevole che abbiamo incentivato fin dall’inizio di questa Amministrazione, anche aumentando le piste ciclabili sul territorio capitolino, che oggi vanta ben 307 chilometri di tracciati”.

Come Commissione Turismo, moda, eventi e relazioni internazionali – aggiunge – abbiamo sempre cercato di promuovere iniziative che realizzino questa filosofia, mettendo a sistema e creando sinergie tra i Municipi capitolini, le associazioni, i cittadini e tutte le realtà potenzialmente interessate. Una bellissima occasione – conclude Penna – anche per arricchire l’offerta turistica, facendo emergere i punti di forza dei vari territori e renderli fruibili a tutti”.

Aderiamo con entusiasmo all’iniziativa – ha commentato il Presidente del Parco dei Castelli Romani, Gianluigi Pedutoche promuove la mobilità sostenibile, in piena sintonia con l’idea di fruizione dell’Ente Parco. Un fitto reticolo di percorsi lega la Capitale ai territori circostanti, e mette in comunicazione scenari diversi fra loro come il tessuto urbano, mare, laghi, monti, archeologia, costruendo un’esperienza unica e personalizzata”.

Il turismo lento – osserva il direttore del Parco, Emanuela Angeloneoffre l’occasione di immergersi nei contesti che si attraversano, regalando dettagli che si possono cogliere solo a piedi e in bicicletta, oltre a costituire una opportunità per incontrarsi e vivere insieme all’aria aperta”.

Days Out 2021

Decine di eventi da vivere a piedi, in bicicletta, in canoa lungo il Tevere e persino a dorso d’asino, dal centro storico alle periferie, dai lidi di Ostia ai Castelli Romani, fino all’Appennino: “Days Out” invita tutti a partecipare!

Il programma ufficiale della manifestazione è disponibile sul sito
https://www.tuttelestradeportanoaroma.it/programma-days-out-2021

e tutti gli eventi sono illustrati su Facebook all’indirizzo
https://www.facebook.com/simtur.italia/events