SIMTUR aderisce all’Alleanza “Rights of Nature”

1 minuti per leggere questa notizia

SCEGLI CATEGORIA

PUBBLICATO IN DATA

30 Luglio 2021

NELLA CATEGORIA
POPOLARITÀ
CONDIVIDI
10 azioni per generare fiducia nel futuro

CATEGORIE

All Routes lead to Rome - Meeting 2021 - Piccole Patrie

Profili professionali

Urban Mobility Conference_banner
Econote

Rights of Nature è un’alleanza internazionale che promuove il riconoscimento dei diritti che i nostri ecosistemi – inclusi alberi, oceani, animali, montagne – hanno proprio come gli esseri umani. Rights of Nature significa imparare a bilanciare ciò che è buono per gli esseri umani rispetto a ciò che è buono per le altre specie: è il riconoscimento olistico che tutte le forme di vita sono profondamente interconnesse.

Piuttosto che trattare la natura come una proprietà, gli aderenti all’Alleanza riconoscono che la natura – in tutte le sue forme di vita – ha il diritto di esistere, persistere, mantenere e rigenerare i suoi cicli vitali. E che noi – le persone – abbiamo l’autorità legale e la responsabilità di far rispettare questi diritti per conto degli ecosistemi.

Per le culture indigene di tutto il mondo, riconoscere i diritti della natura è semplicemente coerente con le proprie tradizioni di vita in armonia con l’ambiente. Nei Paesi più sviluppati è invece necessario un percorso culturale per riconoscere che gli ecosistemi possono essere indicati come “parte lesa”, con facoltà di far valere i propri diritti legalmente nei casi di violazione.

Per secoli, infatti, gli ordinamenti giuridici di tutto il mondo hanno trattato la terra e la natura come “proprietà”: leggi e contratti sono scritti per proteggere i diritti di proprietà individuali, di imprese e altre entità legali. Ora però sono numerose le leggi sulla protezione dell’ambiente che consentono di riconoscere effettivamente il danno ambientale, regolando la quantità di inquinamento o distruzione della natura che può verificarsi all’interno degli ordinamenti giuridici, nazionali e internazionali.

Global alliance for the Rights of Nature

Riconoscendo i diritti della natura nella propria Costituzione, l’Ecuador – e un numero crescente di comunità negli Stati Uniti – stanno garantendo efficacia ai propri strumenti di protezione ambientale, basati sulla premessa che la natura ha diritti inalienabili, proprio come gli esseri umani.

Non cambi mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un nuovo modello che renda obsoleto il modello esistente”. R. Buckminster Fuller


L’adesione di SIMTUR intende sostenere l’istituzione di un Tribunale internazionale dei diritti della Natura.

FIRMA LA PETIZIONE