Camp SIMTUR: prima tappa nel Sannio Fortore

PUBBLICATO IN DATA

30 Marzo 2022

NUMERO DI LETTORI

312

Scuola di turismo rurale

NOTIZIE PER CATEGORIE

eBook "Piccole Patrie"

Profili professionali

Board nazionale degli Itinerari, delle Rotte, dei Cammini e delle Ciclovie
CONDIVIDI

Nel Sannio Fortore, in Campania, la prima tappa dei Camp: tre giorni dedicati allo sviluppo turistico territoriale, incentrati sulla generazione di esperienze di matrice rurale, la loro narrazione e l’integrazione dell’offerta territoriale.

I Camp rappresentano lo strumento più evoluto e innovativo dei cataloghi formativi nazionali che SIMTUR ha generato – in collaborazione con ACT – Accademia Creativa Turismo – per disegnare corsi di alta formazione “su misura dei territori“: tre giornate con formula residenziale, finalizzata a trasferire competenze e condividere esperienze per rispondere alle esigenze specifiche di comprensori, aree territoriali, «piccole patrie» e destinazioni turistiche, a partire dalle meno celebrate dai cataloghi dell’offerta.

I Camp sono la novità 2022 inseriti nei repertori nazionali movability e turismability, chiamati a dedicare le migliori professionalità del settore alla crescita delle aree interne, più fragili dal punto di vista turistico, ma capaci di rappresentare modelli di integrazione dell’offerta in grado di generare stupore, meraviglia, emozioni e sensazioni in vetta alle preferenze dei visitatori, italiani e stranieri: sono spesso “terre di mezzo” che riscoprono nelle proprie matrici rurali e nella cultura contadina le radici più sane della società e anche le energie per proiettarsi nel futuro.

Benvenuti nel Sannio Fortore

Il Sannio Fortore incontra per la prima volta SIMTUR, grazie alla promozione dell’ATI Gal Taburno Fortore e la partecipazione dei Comuni di Ginestra degli Schiavoni, Castelfranco in Miscano e Baselice, grazie anche alla realtà gastronomico-culturale di Terra Buona Experience di Buonalbergo.

Il programma prevede due sessioni complementari e integrate in un percorso formativo d’aula con esperienze sul campo, attraverso un’originale formula itinerante che mirerà a coinvolgere gli enti, gli operatori economici, il terzo settore e i cittadini“, commenta il presidente SIMTUR Federico Massimo Ceschin.

Il programma del Camp

Venerdì 8 aprile

  • arrivo e sistemazione, saluti e accoglienza;
  • presentazione del Camp: tempi, contenuti, corpo docente, unità formative, obiettivi, competenze in uscita e materiale didattico;
  • analisi del turismo rurale nazionale e internazionale e buone pratiche;
  • creare un’esperienza rurale autentica: ideazione, progettazione e realizzazione;
  • esercitazione: generare un’esperienza
  • analisi del contesto nazionale del segmento del turismo enogastronomico con esempi di offerte integrate;
  • esempi pratici di presentazione aziendale con degustazione;
  • esempi pratici di cooking class e show cooking.

Sabato 9 aprile

  • narrare il territorio / storytelling
  • strumenti e modelli di narrazione
  • esempi pratici di narrazione
  • esercitazione: creazione di storyboard tematici
  • analisi degli strumenti social utili alla comunicazione
  • esempi di social e viral marketing
  • passeggiata nel borgo sperimentando strumenti di video e social editing
  • serata conviviale

Domenica 10 aprile

  • economia delle relazioni: integrare il patrimonio diffuso nell’offerta turistica per creare destinazioni turistiche omogenee e sostenibili;
  • accoglienza diffusa e integrata come modello di sviluppo economico;
  • gamification: il gioco come strumento di promozione turistica;
  • esperienza di gaming turistico nel centro storico di Baselice
  • completamento della scheda progetto “Caccia al tesoro”

+INFO: non esitare ad entrare in contatto per informazioni e iscrizioni.
Per contattare il tutor: Roberto 338.5650405

Condividi con amici e follower...

SEMPRE INFORMATA/O!

Per rimanere aggiornata/o sulle novità di SIMTUR (eventi, progetti, attività, notizie dai territori), non dimenticare di seguire la pagina Facebook.
Il bottone “Mi piace” è importante ma non più sufficiente: è necessario cliccare sui 3 puntini e spuntare la voce “Segui“.

Segui SIMTUR su Facebook

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

E’ sufficiente inserire l’indirizzo e-mail nell’apposito modulo e accettare la privacy policy per iniziare a ricevere la newsletter di SIMTUR.
Se ti fa piacere, puoi anche iscriverti al canale Telegram. È gratis e puoi annullare l’iscrizione in qualsiasi momento, senza impegno…

notizie connesse…